Archivi tag: Isabel Minhos-Martins

Un GRAZIE prima di Natale

Su Book Avenue, il social che parla di libri, Isabella Paglia elenca tutte le occasioni nelle quali ringraziare è dovuto, come il protagonista del libro di Isabel Minhons Martins e Bernardo Carvalho.

02_grazie_it_4_8_14-5

Per continuare, clickate:

http://www.bookavenue.it/piccoli-lettori-crescono/item/1642-di-isabella-paglia.html

“Grazie!” su Libri e Marmellata

Ogni grande libro è in grado di dialogare col lettore  oltre le cirocostanze della propria trama. Possiamo anche dire, ogni libro diventa grande per noi  per questa capacità di parlarci.

Comunque la si veda,  è il caso dell’esperienza di lettura che la critica di letteratura infantile  Federica Pizzi ha avuto con “Grazie!” .  Il risultato è un’accurata ed emotivamente viva riflessione sull’albo di Isabel Minhós Martins e Bernardo Carvalho.

https://libriemarmellata.wordpress.com/2015/03/10/grazie-di-isabel-minhos-martins-e-bernardo-e-bernardo-carvalho-kalandraka/

31_7_14_grazie_it_01-1

 

“Grazie!” su Le letture di Don Chisciotte

31_7_14_grazie_it_01-1

Si parla ancora una volta di filosofia, riflettendo sul libro “Grazie!” di Isabel Minhós Martins e Bernardo Carvalho.  A ragion veduta. Perché come dice l’autrice di questa nuova segnalazione, Eleonora Bellini, i bambini che sono sempre un po’ filosofi,  lo sanno che ci sono dimensioni in cui non c’è un giusto e uno sbagliato ma delle diversità a confronto.

Da “Le letture di Don Chisciotte” una riflessione sul gioco degli opposti nel libro degli autori portoghesi, novità del nostro catalogo.

http://leletturedidonchisciotte.blogspot.it/2015/01/grazie-di-isabel-minhos-martins-e.html

Per scaldarsi ci vuole la lana. E le storie. Allo Spazio Libro con “Pecorella dammi lana”

20150221_121419

20150221_102509

Allo Spazio Libro nella palazzina dell’ex fabbrica Fila a Firenze,  si è tenuto un’altra attività da libro del nostro catalogo.

Questa volta l’evento  era dedicato a “Pecorella dammi lana”di Isabela Minhós Martins e Yara Kono.

Una mattinata che ha davvero scaldato grandi e piccoli con la narrazione da parte di Lola Barceló e la piccola scenografia realizzata insieme a Laura Bonomo che gestisce lo spazio.  Poi, fuori dallo stanza del teatro, laboratorio con la lana e le pecorelle realizzate con carta e cartoncini reciclati di varia origine.  Ogni tipo di carta una qualità  diversa. Tanti gomitolini di lana colorati, con tocco di classe, l’etichetta realizzata ad hoc con l’immagine di copertina del libro.

20150221_102457

Pecorella, dammi lana.

-A che ti serve la mia lana?

– Voglio fare un maglioncino per star bene riparato.

E se copro il mio pancino non sarò più raffredato.

20150221_111059

– Pecorella, dammi lana

-A che ti serve la mia lana?

-Voglio fare una cuffietta per tener calda la testa.

Con le orecchie ben coperte

nessun male mi molesta.

20150221_111129

Pecorella, dammi lana.

A che ti serve la mia lana?

– Voglio fare delle calze

Perché più non muovo i piedi!

Guarda come sono freddi,

pecorella, non lo vedi?

20150221_112936

 

Dalla testa ai piedi, fino a che la pecorella dona tutta la sua lana e allora..

 

– Pecorella, pecorella

con la lana mi son fatto

un maglione e una cuffietta

e son proprio soddisfatto.

Una sciarpa, dei guantini

 e delle calze che ho già qua

ma ho pensato, pecorella…

se facessimo a metà?

.

20150221_120548

Quindi…tanti mini gomitili per far coprire a piccole mani laboriose tante mini pecorelle…

20150221_120516

con brevetto “Pecorella dammi lana”..

20150221_112437

…E poi tutti al lavoro

20150221_112944