Archivi categoria: Le notizie

Immagine

Miglior illustratrice: Arianna Papini Premio della rivista Andersen 2018

arianna-papini-750x730

«Per essere da tempo una delle migliori e più consapevoli personalità dell’illustrazione italiana. Per la costante originalità di un segno elegante e colto ma, al tempo stesso, vivissimo e cordiale. Per una caparbia e ininterrotta ricerca artistica e figurativa.» Ecco le motivazione della giuria della rivista Andersen per conferire il Premio alla Migliore Illustratrice 2018 a Arianna Papini.

81sYXYSE4TL

Kalandraka, 2013, ristampa 2018

portada.fh11

Kalandraka, 2014

download

Kalandraka, 2011

 

 

 

 

 

 

 

 

L’autrice toscana ha studiato Arte e Architettura a Firenze e Arte Terapia all’Università di Bologna. È stata per 25 anni direttore editoriale e artistico della casa editrice Fatatrac. Ha tenuto lezioni presso la facoltà di Architettura di Firenze con progetti di studio sul libro-gioco. Ha condotto corsi anche presso il Liceo Artistico di Firenze, l’Associazione Illustratori di Milano, presso l’ISIA di Urbino dove dal 2007 insegna Illustrazione e presso la Scuola Internazionale d’Illustrazione di Sàrmede. Conduce attività di lettura e laboratori artistici per bambini e adulti presso scuole e biblioteche. Ha scritto e illustrato un centinaio di libri in Italia per diverse case editrici. Le sue opere sono esposte in mostre collettive e individuali. Tra i premi ricevuti ci sono il Premio delle Palme, il Premio Nazionale del Libro per l’Ambiente (“Cari estinti”, 2016). È stata scelta per la mostra Ibby 2011, 2012 e 2013.

Annunci

Premio nazionale Un Libro per l’Ambiente: proclamati i vincitori della XIX edizione

La giuria di esperti della XIX edizione del Premio nazionale “Un Libro per l’Ambiente”, il concorso di editoria ambientale promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia, ha conferito un menzione speciale a Bocche di Gutierrez-Fernàndez.

Il concorso, che dopo circa 20 anni ha acquisito rilevanza e autonomia diventando uno dei più attesi a livello nazionale, ha coinvolto quest’anno oltre 2000 ragazzi nella giuria popolare per un totale di circa 40 testi candidati.

I ragazzi dell’altro mare di Luca Di Fulvio (Gallucci Edizioni) per la sezione narrativa e Piccola guida per ecoschiappe di Iwona Wierzba e Emilia Dziubak (Edizioni Sinnos) per la divulgazione scientifica, sono stati i due vincitori della XIX edizione del Premio nazionale “Un Libro per l’Ambiente”.

“Il concorso Un Libro per l’Ambiente è ormai un’iniziativa culturale apprezzata sia dal mondo dell’editoria per ragazzi sia da quello della scuola, visto e considerato che la giuria è composta proprio dagli studenti.”– hanno dichiarato Vanessa Pallucchi e Marcella Cuomo, rispettivamente presidente nazionale di Legambiente Scuola e Formazione e coordinatrice del progetto nelle Marche – “Il premio rappresenta uno strumento per diffondere le tematiche ambientali e sociali attraverso la lettura, che consente di toccare le corde emotive dell’apprendimento dei ragazzi e di infondere in loro il seme della cittadinanza attiva”.

Altri due titoli della collana Libri per Sognare hanno vinto il Premio Legambiente sempre nella categoria di coerenza grafica testo: nel 2010, “Il piccolo coniglio bianco”, di Xosé Ballesteros e Oscar Villan e nel 2016, “Cari estinti”, di Arianna Papini.

 

Immagine