Flashbook, viaggiare con la lettura. I titoli scelti quest’anno sotto il cielo d’estate

11241431_10206779743602996_4590271097036486392_n

Anche quest’anno c’è Flashbook, letture a ciel sereno. Un flash mob di lettura di libri selezionati per l’infanzia. Quindi, lettori appropriatevi di spiagge, giardini, strade, piazze, treni, autobus.. per leggere  ad alta voce, raccontare storie, portare  e condividere storie, e, non solo accompagnare i viaggi estivi, ma far viaggiare anche i più piccoli che  restano in cittàPerché, come dicono nella loro pagina facebook i promotori di questo evento, si può leggere ovunque e si può raccontare ovunque.  E d’altronde il flash mob è, innanzitutto, rottura , oltre che sorpresa , quindi, anche, resistenza nel quotidiano.   Allora, andare nei luoghi dove di storie c’è urgenza, magari, oppure in un posto  insolito, in mezzo alla gente o isolati, al mare-  in ogni caso,  finché c’è qualcuno che diffonde i racconti  come un tempo facevano i cantastorie, finché si racconta con parole e immagini, i bambini possono  stare sereni che le storie non andranno in vacanza. Alla fine una sopresa, con contributo degli editori, per i lettori.. Leggete il regolamento sulle pagine dedicate.

copertina_panama

Ecco, intanto,  cosa gli organizzatori hanno  scelto quest’anno  dal catalogo di Kalandraka.

Un libro assolutamente in tema, tra partenze e ritorni, dove il viaggiare è presente  nel suo senso più ampio reale e metaforico, un’avventura alla scoperta di sé attraverso l’ amicizia fra Orso e Tigre.  Un classico moderno. Parliamo di “OH, COM’E’ BELLA PANAMA!” di Janosch . E com’è bella Panama. Com’è bello partire e tornare per vedere le cose sotto un’altra luce, trasportati dall’illusione della meta, quando l’avventura è il percorso. Comè bello avere accanto un amico con cui ripararsi sotto la capanna quando piove,  che sa cercare i funghi, se si ha fame, con cui non avere paura se ci si perde. Così non si ha paura di niente, dice sempre la piccola Tigre, che si porta appresso la sua paperella tigrata, stando ben attenta che non si faccia mai male.

Cattura.JPG CAPRETTI

Il secondo titolo sarà “CAPRETTI CAPRONI” di Olalla Gonzalez e Federico Fernandéz..  Ovvero, come i tre capretti,  il piccolo, il medio e il grande a dispetto delle dimensioni,  grazie all’astuzia, alla collaborazione, alla lealtà reciproca, riescono  a sconfiggere l’enorme e terribile orco e ad attraversare il ponte al di là del quale c’è un’erba verde e buona che li aspetta. Così buona, che perché dovremmo rinunciarci per uno stolto orcone?

Immancabile lettura, già a partire dalla prima infanzia, da un racconto della tradizione orale, con ritmo e ripetizioni, perfetto per la lettura all’aperto che fa rivivere il  cantore.

non-e-una-scatola-It[1]

Preparatevi a scatenare una caccia al tesoro alle scatole di cartone … perché c’è anche lui, quest’anno, il coniglio di “NON E’ UNA SCATOLA” di Antoinette Portis.   Pronti davvero a partire con la scatola di cartone che coniglio non molla mai. Si può spengere il fuoco di un palazzo in fiamme, volare in mongolfiera, navigare su una nave pirata o barca, E destinazione finale.. lo spazio. Anche qua, ogni viaggio è un avventura e ogni avventura è un viaggio. Si parte dall’immaginazione, che tutto trasforma, alchimicamente. Ecco allora, tanti  punti di vista, possibili, a partire dall’uno, la scatola.

Tra i vari progetti possibili, ecco il link ad alcune testimonianze di un lungo lavoro ispirato da questo libro, presso la scuola dell’infanzia Zizzi di Fano, l’ultimo che ci è stato segnalato: https://libripersognare.wordpress.com/2015/06/22/il-libro-come-progettualita-un-esempio-basato-su-non-e-una-scatola/

Orecchie_di_farfalla_It2-1-PER-WEB-PORTADA

Infine un classico ma in uno altro senso rispetto all’opera di Janosch, si tratta infatti, di un albo originale, ma fatto divenire dal pubblico un classico del nostro catalogo.  Un po’ un manifesto, grazie, forse, anche, alla classicità dello stile verbale che lo caratterizza in cui si afferma una verità per poi negarla con un’altra, e che ha la seduzione della dialettica filosofica, quella socratica in cui il pensatore  greco cercava di far sì che gli allievi tirassero fuori   la loro personale verità, rompendo con il concetto dialettico prevalso fino a quel momento, basato sulla retorica e la persuasione. Così le parole divengono capaci  di portarci con la massima limpidezza a esplorare l’inesplorato aprendo ad un universo di possibili prospettive, ispirazioni per tanti possibili confronti. Poi ci sono l’ironia, ritmo e rima, nel testo, firmato Luisa Aguilar  e nel linguaggio visivo, a nome André Neves.

Un titolo che è divenuto uno dei più richiesti anche per i progetti di adattamento in linguaggi per bisogni speciali. Dunque, per volare lontano ma anche stare saldi coi piedi per terra, scoprendo che alla fine non è poi così male, dipende sempre, appunto, dai punti di vista e dalla capacità di innalzarsi comunque, ecco “ORECCHIE DI FARFALLA”

NOTA: Segnaliamo che due dei titoli selezionati sono al momento fuori catalogo fino a ristampa da definire, si tratta di”Oh, com’è bella Panama!” e di ” Non è una scatola”.  Qundi chi desiderasse acquistarli in libreria, non li troverà! Ce ne scusiamo da parte nostra e degli organizzatori, che   non ne erano al corrente.

Si comincia a luglio.

https://www.facebook.com/flashbook.italia

Ci scusiamo in anticipo  con i lettori che andranno e a cercare il libro in libreria. Dei nostri tre titoli scelti, ne troveranno solo “Capretti caproni” perché  gli altri selezionati, che ora scoprirete,  sono, a insaputa degli organizzatori,  al momento non disponibili fino a ristampa da definire. Sarà un’occasione per scoprirne altri.

Schede tecniche dei titoli dal nostro sito:

http://www.kalandraka.com/fileadmin/images/books/dossiers/oh-come-bella-panama-It_01.pdf

http://www.kalandraka.com/fileadmin/images/books/dossiers/Orecchie-di-farfalla-It_01.pdf

http://www.kalandraka.com/fileadmin/images/books/dossiers/capretti-caproni-IT_01.pdf

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...