“Oh, com’è bella Panama!” su Zebuk

 

Oh, com’è bella Panama!, Janosch

thumbnail

C’erano una volta un piccolo Orso

e una piccola Tigre,

vivevano laggiù, vicino al fiume.

Là dove si vede salire il fumo,

accanto al grosso albero.

Quando una storia tocca il cuore così, all’improvviso, quando tua figlia cinquenne si accorge dei significati che stanno dietro alle parole e alle immagini, quando le parole continuano a tornarti in mente mentre lavori… Beh, vuol dire che chi ha pensato e realizzato quella storia, ha davvero un gran talento. Quello dello scrittore per bambini non è un mestiere così facile, per farlo non basta mettere insieme due o tre parole che facciano rima, qualche disegnino colorato, un argomento ‘forte’: i bambini sono molto più furbi di noi adulti, che ci facciamo fregare da certi libretti leggeri, con sfumature e doppi sensi a buon mercato.

Loro cercano cose serie, importanti. Che facciano crescere.

Oh, com’è bella Panama! è la storia di due Amici che intraprendono un viaggio verso un paese di sogno, Panama, scoperto per caso grazie ad una cassetta di legno che galleggiava sul fiume. Profumata di banane, dove tutto è più bello, Panama è la meta ideale per i due giovani amici. E il loro viaggio è l’occasione per fare nuove scoperte e nuove esperienze, ancora una volta insieme.

Perché

Che bello – disse la piccola Tigre – avere un amico che sa costruire una capanna per ripararsi dalla pioggia. Così non si ha paura di niente.

Disegni ad acquerello, con tutti quei particolari così curati, che i nostri piccoli (e anch’io, ad esempio) amano di più, immagini dolci che ispirano serenità e fiducia. Un classico moderno, uscito per i tipi della casa editrice Kalandraka; un autore – Janosch, di cui parleremo per tutto il mese – che mi ha fatto letteralmente innamorare con le sue storie.

oh-com-e-bella-panama-it-20-per-web-2

Oh, com’è bella Panama!, Janosch – 2013, Kalandraka

Durante il loro viaggio il piccolo Orso e la piccola Tigre incontreranno tanti personaggi: ognuno di loro avrà qualcosa da insegnare ai due Amici. E – alla fine – il viaggio verso Panama avrà insegnato ai nostri piccoli molto di più di quello che possiamo credere. Ma soprattutto avrà insegnato a noi quanto sia facile divertirsi con poco e come sia possibile condividere un’avventura fantastica con i nostri figli che duri lo spazio di una lettura fatta insieme!

Potremmo parlare dei luoghi utopici, delle tendenze letterarie del periodo in cui è stato scritto questo libro (il 1978), del fatto che in questo libro si parli di “viaggi” intendendo in realtà quella meravigliosa avventura che è il crescere- Potremmo citare testi specializzati e chissà cos’altro. Oppure no: leggetelo, da soli e con i vostri figli. Sarà bello scoprire la tenerezza e la delicatezza delle immagini, le parole sincere, sarà bello ricordare quando erano i vostri genitori a leggervi queste storie semplici.

E sorriderete, così come abbiamo fatto noi.

oh-com-e-bella-panama-it-25-4

Oh, com’è bella Panama!, Janosch – 2013, Kalandraka

E il finale… oh, mica vorrete che vi sveliamo il finale, eh? :)

Giochiamo a…

Perché non ricostruire la storia di piccolo Orso e piccola Tigre, per continuare a giocare con loro anche quando la storia è terminata? bastano due pupazzi di stoffa, una pentolina, una paperella, un po’ di fantasia e qualche pezzetto di cartoncino colorato. Ci proviamo insieme?

Oggi ho imparato che

Non sempre occorrono oggetti costosi e meraviglie ultratecnologiche per divertirsi e far divertire/imparare i nostri bambini: a volte basta una vecchia cassetta di legno con una scritta e un buon profumo di banane per farci sognare luoghi magici e lontani… ;)

fonte: kalandraka

Oh, com’è bella Panama!
Janosch
Kalandraka, 2013, pagg. 52, € 15,00
ISBN: 978-88-95933-48-8

Link alla pagina di Zebuk: http://zebuk.it/2013/10/oh-come-bella-panama-janosch/

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...