“Gattino e il pallone”, Mangialibri

 

Gattino e il pallone

Versione adatta alla stampaSend to friendPDF version Share this

Gattino e il pallone

Gattino è un micetto proprio fortunato: tornando da scuola ha trovato sotto casa un bellissimo pallone, si è guardato intorno e, siccome non ha visto nessuno, l’ha portato a casa per giocare! Ma Gattino ha una mamma molto onesta che gli impedisce di usare una soa che non è sua, dato che non gli è stato regalato: il piccolo deve quindi  trovare il proprietario. Ma come fare quando ci si è appena trasferiti nel palazzo, non si conosce nessuno e si è un po’ timidi? Che imbarazzo! Ma il cucciolo si fa coraggio e fa amicizia con tanti altri personaggi che lo aiutano nella sua ricerca e, proprio quando sembra che il pallone non appartenga veramente a nessuno… ecco che spunta il legittimo proprietario! E Gattino, nonostante il rammarico per non poter diventare possessore del pallone, capisce di aver guadagnato qualcosa di molto più prezioso!
Un albo delizioso sull’importanza dell’amicizia e della condivisione che consente l’identificazione dei bambini nei personaggi grazie alla vicinanza del tema trattato e delle emozioni vissute dai protagonisti all’esperienza diretta dei piccoli lettori. Una storia semplice e un’ambientazione quotidiana: da questi presupposti nascono i cuccioli disegnati da Constanze Von Kitzing, antropomorfizzati quanto basta e immersi in un contesto facilmente riconoscibile. Il tratto è chiaro e netto, lo sfondo, comune a tutte le tavole, dà continuità alle illustrazioni, e tutti gli oggetti sono immediatamente identificabili. La linearità delle illustrazioni non diminuisce, però, la carica espressiva dei volti, che riescono a comunicare con immediatezza lo stato d’animo dei protagonisti. Questa non è l’unica avventura del micetto frutto del sodalizio tra l’illustratrice tedesca e lo scrittore cubano Joel Franz Rosell che già a undici anni scriveva racconti (cè gia pronto Gatito y la nieve sull’essere uguali nelle differenze).  La morale della storia, che i bambini coglieranno immediatamente, è “chi trova un amico trova un tesoro”, detto che non si può certo applicare a palloni e giocattoli che sono solo strumenti per divertirsi in compagnia. Gattino scoprirà, insieme ai suoi lettori, il valore della gratuità e della generosità e, più sottilmente, che ciò che temiamo rende in realtà le nostre giornate molto più divertenti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...