Arianna Papini, l’incontro e la trasformazione

copertina

E’ una parola, le parole, quelle piu’ semplici, sono spesso anche le piu’ difficili. Ma sono parole che vanno dritte al cuore, quelle di Arianna Papini e dei suoi disegni. Un viaggio di andata nell’incontro, un ritorno con qualcosa di diverso, una trasformazione.  E bisogna saperla vivere questa trasformazione perchè non sia lei a soppraffarci ma ci apra nuove strade, quelle che spesso sono state sepolte sotto un falso sè o che semplicemente devono rinnovarsi per non muorire. Tutto inizia così, a partire dalla nascita, tutto è incontro e l’incontro è la diversità attraverso la quale scopriamo la nostra ricchezza. L’autrice fiorentina lo sa, quando parla con i bambini sopratutto, nei suoi incontri di arteterapia, la diversità è la prima cosa, attenti all’omologazione, alla diagnosi ad ogni costo.    Con “È una parola” Arianna Papini ci regala ancora una volta la possibilità di un viaggio interiore; un libro  dove l’elefante ride con il  topo e lo solleva come a ricordarci da dove viene veramente la forza; la giraffa si rassicura con la presenza del colibrì, il gatto si racconta storie con il pesce; alla iena cola il naso mentre ride insieme al serpente, ma la cosa non interessa a nessuno dei due, anzi ancora è la diversità a farci scoprire, la chiave della trasformazione attraverso l’incontro.   In fondo dietro c’e’ una parola; ma avete capito qual’e’?

amigos_ok_ITA_010213M1-5 amigos_ok_ITA_010213M1-10

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...